4 gennaio 2008

Lettera alle Universita'

Ho inviato oggi questa lettera ai responsabili dei vari centri universitari che nella penisola offrono Corsi di Preparazione al concorso per l’accesso alla Carriera Diplomatica

Egregio Professore,

Sono un funzionario della Farnesina attualmente in servizio all’estero con una esperienza pluriennale nella Carriera Diplomatica.

Ho il piacere di segnalarLe che ho da qualche tempo aperto un weblog, diario di appunti, riflessioni, notizie dalla prospettiva di un funzionario diplomatico italiano. Il blog costituisce una sorta di auto conversazione, ma anche un canale di comunicazione con quei giovani universitari interessati al Concorso per entrare in Carriera Diplomatica.

Cio' al fine di saperne un po' di piu' dei pro e dei contra di questa affascinante scelta di vita e di lavoro.

Il MAE e’ da tempo con successo impegnato in uno sforzo di trasparenza ed apertura verso l’esterno. Una delle modalita’ piu' indovinate di tale azione di outreach e’ costituita dagli stage che si possono compiere sia alla Farnesina che presso le sedi diplomatico-consolari estere.

Tali periodi di formazione sono certamente utili per familiarizzare i neo-laureati con la struttura burocratica del Ministero degli Esteri ed anche con la specifica (ed unica) “cultura aziendale” della Farnesina.

Mi sarebbe senz’altro piaciuto poter usufruire di una simile opportunita’ prima di avventurarmi con successo, al termine degli studi universitari, nella preparazione del concorso. Fortunatamente, posso dire, dopo tanti anni di non essere stato deluso dall’investimento fatto (in termini di fatica, studio, ecc.)e dalle aspettative che avevo riposto in questa scelta di lavoro e di vita.

Tuttavia, nella mia interazione con gli ormai numerosi giovani universitari impegnati negli stage di formazione mi sono reso conto di come siano necessari ulteriori sforzi di comunicazione da parte di quella che i diplomatici italiani chiamano affettuosamente “la Casa”.

L’istituto della “mentorship”, sempre piu’ diffuso nel mondo professionale anglo-sassone, e’ un utile ponte tra quanti si avvicinano al mondo professionale e chi dall’interno utile puo’ condividere un bagaglio di esperienza e conoscenza tale da avvicinare (o respingere) chi manifesta una predisposizione consentendo comunque una scelta ragionata.

Intendo offrire tale attivita’ gratuitamente nei ritagli di tempo che gli impegni di lavoro e di famiglia mi consentono.

Il blog e’ reperibile al seguente indirizzo:
http://diplomaticmentor.blogspot.com/

Le saro’ grato se potra' segnalare la sua esistenza agli studenti impegnati nel corso di preparazione al concorso per l’accesso alla carriera diplomatica.

Spero che comprendera' le ragioni di opportunita’ che mi inducono all’anonimato.

Con cordialita’ e i miei migliori auguri di buon anno,

Diplomentor

1 commento:

Anonimo ha detto...

Grazie Diplomentor, la tua è un'ottima idea. Io ho sfruttato l'opportunità di stage del MAE, dove mi sono deciso a studiare per il concorso. Eppure mi rendo conto di non conoscere ancora molti aspetti della vita del diplomatico. Comunicare direttamente con un "insider" mi sembra una grande risorsa.
Ho molte domande da porti, sia sugli aspetti della vita diplomatica, sia sulla preparazione al concorso.
Le posterò in un secondo momento, per ora mi limito a salutarti e a ringraziarti per questa splendida iniziativa.

ShareThis

 
Template by Blografando