27 febbraio 2008

Motivazioni

Ringrazio Romina e Riccardo per i loro commenti che mi incoraggiano a continuare questo dialogo.

Quando ho aperto il blog ero consapevole di rivolgermi ad un pubblico di nicchia.

Quella degli aspiranti diplomatici e' certamente una nicchia, piccola ma di qualita'.

Chi solo prende in considerazione questa carriera e' di per se' speciale sia per talento che per motivazioni.

E ha verosimilmente dentro di se' un'anima un po' romantica.

La sfida e' preservare quest'anima romantica. Negli anni il lavoro quotidiano, le difficolta', talvolta qualche amarezza, vi induriranno rendendovi un po' "blase'".

Cio' e' umanamente comprensibile e forse anche inevitabile.

Ma se resisterete alla tentazione del cinismo e preserverete - anche solo in parte - quel patrimonio di entusiasmo che vi ha portati a questa scelta professionale, troverete in voi una spinta quotidiana per fare al meglio e trarre il meglio di una professione che ha pochi eguali.

E' un po' il discorso del fanciullo pascoliano che alberga in ciascuno di noi e che se ritroviamo e accudiamo ogni giorno fa di noi uomini e donne migliori.

Nessun commento:

ShareThis

 
Template by Blografando